IYCR2014 - L'anno internazionale della cristallografia in Piemonte

Il 2014 è stato dichiarato dall'ONU anno internazionale della cristallografia. L'ONU infatti nell'ambito delle iniziative per la diffusione della cultura scientifica nel mondo organizza con frequenza biennale o talvolta annuale queste iniziative di portata mondiale. L'anno internazionale della cristallografia (International Year of Crystallography - IYCr) è stato inaugurato recentemente a Parigi con una cerimonia di apertura. Anche in Italia vi è stato un fiorire di iniziative in tal senso, raccolte nel sito italiano dell'anno internazionale.

Il proposito è quello di far conoscere la cristallografia che, nonostante il fascino dell'argomento e la rilevanza dal punto di vista scientifico, è ancora perlopiù sconosciuta al pubblico, presentandola in modo accattivante, e sottolineando le eccellenze presenti sul territorio.

L'Università del Piemonte Orientale, in collaborazione con l'Università degli Studi di Torino e l'Associazione Piemontese di Mineralogia e Paleontologia (APMP), aderisce a questa iniziativa dell'ONU, proponendo alcuni eventi in cui si intende coniugare la componente scientifica con quella estetica.

A questo proposito a Torino verranno organizzate due mostre dal titolo "CRISTALLOGRAFIA... la bellezza dell'ordine". La prima mostra si terrà nel periodo 7 - 17 Ottobre 2014, presso il Dipartimento di Chimica dell'Università degli Studi di Torino, Via Pietro Giuria, 7, la seconda dal 17 Novembre 2014 al 31 Marzo 2015 presso la sede della APMP - Associazione Piemontese di Mineralogia e Paleontologia, via Nicola Fabrizi 48/A (chiusura per festività dal 22/12/2014 al 6/01/2015). E' possibile prenotare visite guidate con esercitazioni per scolaresche o gruppi di almeno 12 persone, dal lunedì al venerdì al numero 335-6762401 (Sig. Deambrosis Paolo). Agli insegnanti, prima della visita, sarà fornito materiale illustrativo della mostra.

A Vercelli si terrà una mostra dal titolo "CRISTALLI...AD ARTE"", dal 5 Novembre 2014 al 15 maggio 2015 (chiusura per festività dal 22/12 al 6/01) presso l'Università del Piemonte Orientale, Sede di Vercelli, Piazza Sant'Eusebio, 5.

La mostra è costituita da 36 pannelli esplicativi di cui la prima parte riguarda la simmetria, i cristalli e la scienza che li studia, la seconda parte presenta esempi sui cristalli che fanno parte della nostra vita quotidiana e sui loro utilizzi dalla tecnologia, all'alimentazione, all'arte. Infine mostra come il fascino esercitato dalle strutture simmetriche sull'uomo abbia influenzato anche gli artisti ed architetti.

I dettagli relativi all'evento sono disponibili nel depliant descrittivo delle iniziative. La mostra verrà inaugurata mercoledì 5 novembre alle 16.30. Dopo la cerimonia inaugurale sarà possibile visitare la mostra e prenotare visite guidate ed esercitazioni interattive per gli studenti delle scuole. L'ingresso alla mostra e le attività per gli studenti sono gratuite. Gli aggiornamenti più recenti si possono trovare sulla pagina facebook della mostra.

E' possibile prenotare una visita guidata con spiegazioni sui pannelli e sulle teche con i minerali. E' inoltre possibile abbinare alla visita una parte pratica che riguarda esperienze sulla simmetria, sulla formazione dei cristalli e nozioni sulla cristallografia, spiegate in maniera semplice con rimandi alle esperienze di tutti i giorni e disegnate sia in base all'età degli studenti dalla classe III elementare alla V superiore, che allo specifico interesse disciplinare sulla materia svolta a scuola (scienze, disegno, fisica, chimica etc). La visita e il laboratorio durano circa un'ora complessivamente per un numero di studenti non superiore a circa 25 (una classe). Per prenotare una visita guidata alla mostra i Vercelli compilare ed inviare agli organizzatori l'apposito modulo. La visita a tale mostra può essere associata a iniziative di orientamento universitario come:

-) colloqui con docenti del DiSIT (Scienze) e DiSUM (Lettere) ed in particolare dei corsi di biologia, scienza dei Materiali-chimica ed informatica

-) seminari sulle tematiche di cui sopra

-) esperimenti di diffrazione e cristallizzazione

Comitato organizzatore delle mostre